Ilaria Baigueri » Creare siti web » Trend per il 2014

Trend per il 2014

Sono un po’ in ritardo, siamo già alla metà del mese di febbraio, ma visto che è da neanche un mese che sono su questi teleschermi, mi auto-giustifico: voglio parlare anche io dei trend di questo 2014 e di come possano influenzare il lavoro del web designer.

Ho sempre guardato dal basso verso l’alto i trend: nella moda, nel design, nei colori, figuriamoci nel web! Un mondo in cui la novità è sempre dietro l’angolo, in cui si sperimenta e si cresce alla velocità della luce, in cui nessuno inventa nulla, ma tanti hanno idee spesso eccezionali.

Insomma, ho sempre disegnato seguendo tre facili principi:

  1. la richiesta del cliente: se il cliente mi dice “mi piace il bianco”, le mie proposte virano sul chiaro e la luce;
  2. l’ispirazione del momento: il mondo reale, oltre che quello virtuale, offre spunti e indicazioni a partire dagli oggetti, dalla tv fino ad arrivare alle persone;
  3. il mio gusto personale: cerca di uscire prepotentemente tutte le volte, non sempre può essere seguito fino in fondo, ma è un aspetto fondamentale del disegno.

I trend sono sempre stati lì, un po’ sullo sfondo, a richiamare la mia attenzione, ma senza riuscirci mai fino alla fine.

Colore

Ogni anno Pantone®, l’azienda divenuta standard internazionale per la catalogazione e l’identificazione dei colori, sceglie un colore rappresentativo dell’anno. Per il 2014 ha scelto per noi il Radiant Orchida me ricorda molto la Mucca Milka (con rispetto parlando per la mucca).

Radiant Orchid, il colore dell’anno 2014 di Pantone®

Grafica

Ancora una volta i social network ci mettono del loro, in questo caso, lo zampino è quello di Instagram: l’utilizzo dei filtri che caratterizzano questa applicazione è di tendenza anche nella fotografia. Di pari passo, il contenuto delle immagini si fa autentico: persone vere, non ritoccate, con le emozioni genuine che ne derivano.

The perfect desk di Galymzhan Abdugalimov
The perfect desk – Fonte

D’altro canto va per la maggiore la grafica “flat”, piatta: basta sfumature, ombre e glassature, lo stile è lineare, pulito, caratterizzato da colori forti, anche psichedelici.

The perfect desk
The perfect desk – Fonte

Tipografia

Anche in campo tipografico la tendenza è per caratteri decisi, puliti, flat: lo stile è geometrico e razionale. In contrapposizione a questo trend, il carattere scritto a mano con tutto ciò che ne scaturisce: autenticità ed emozione.

Ma ciò che, secondo me, ne esce con forza è il giusto mix tra le due tendenze: ne nascono immagini tipografiche di grande effetto.

Daily Motivational Typography Quotes
Daily Motivational Typography Quotes – Fonte
Brooklyn Soap Company
Brooklyn Soap Company – Fonte

Web design

Ed eccoci al compendio dei punti precedenti. Il web raccoglie le tendenze del colore, della grafica e della tipografia, le mescola, et voilà! Le linee guida per le interfacce dei siti e delle applicazioni di questo 2014.

Tutto qui? No, non è così semplice.
Nel web design ha una grande importanza l’impatto grafico ed emozionale dell’interfaccia, ma ancora di più, a parere mio, deve esserne curata l’usabilità: l’esperienza dell’utente deve essere semplice, appagante e sicuramente non frustrante!

Responsive web design (o web design responsabile)

In questo 2014, si consolida, per esempio, il Responsive design ovvero la particolare tecnica del web design per cui il sito si adatta di volta in volta al device con cui lo si sta visualizzando: il contenuto rimane il medesimo, la sua rappresentazione cambia a seconda della risoluzione dello schermo (pc, tablet o smartphone) su cui lo visualizziamo. Questa tecnica è nata in seguito alla massiccia diffusione dei diversi strumenti con cui navighiamo quotidianamente e vuole favorire un’agevole esperienza evitando lo zoom o lo scroll orizzontale.

Panoramica ResponsiveParallax scrolling (o effetto parallasse)

Anche il parallax è nato qualche anno fa, ma trova una felice diffusione in questi ultimi tempi. Si tratta di una  tecnica grafica che sfrutta le immagini, posizionate su più livelli, con lo scopo di simulare il movimento dello sfondo con lo scorrimento della pagina: l’effetto ottenuto è di tridimensionalità, in quanto gli elementi assumono diverse profondità e sembrano spostarsi più o meno velocemente. Si tratta in pratica di un sito costituito da un’unica pagina, organizzato in modo da far vivere un’esperienza interattiva e unica all’utente. 

Esempio di parallax scrolling
Esempio di parallax scrolling – Omaggio ad Asimov 

Full-width background images/video (o immagini/video  di sfondo a tutta larghezza)

L’impatto emozionale dato da un’immagine a tutto schermo, sia una sola immagine o una slideshow di immagini, è una delle tendenze del momento, meglio se accompagnata da un messaggio curato tipograficamente secondo le indicazioni date più sopra. Ancora meglio se a tutto sfondo si trova un video: il suono aumenta l’effetto evocativo della pagina.

Introducing Paper
Esempio di immagine di sfondo a tutta larghezza – Introducing Paper
Spotify
Esempio di video di sfondo a tutta larghezza – Spotify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.